Il Black Day in Corea del Sud

Il 14 aprile in Corea del Sud si festeggia il ‘Black Day’, il giorno nero, che richiama sia nella data, che nell’uso di particolari colori, la festa di S. Valentino a Febbraio e il White Day il 14 marzo, quando gli uomini che sono stati omaggiati per San Valentino (così si usa in questa parte di mondo) devono ricambiare con doni le loro ammiratrici.


Il Black Day è invece il giorno in cui tutti coloro che non hanno ricevuto regali nelle due festività precedenti, indossano vestiti rigorosamente neri e si riuniscono in ristoranti che servono i Jajangmyeon, uno squisito piatto di noodles condito con una salsa di fagioli neri. Il pretesto è quello di autocommiserarsi davanti a del cibo nero e lamentare la mancanza di regali e di una relazione, ma in realtà la festa diventa un’occasione per conoscere potenziali partners romantici. Per questo motivo il Black Day è divenuto molto popolare ed è usato dai business come strategia di mercato per promuovere prodotti ed eventi di matchmaking.

L’origine dei Jajangmyeon non è certa ma si pensa che siano stati introdotti in Corea nei primi anni del 1900 da mercanti cinesi e sono poi stati adattati ai gusti locali. L’ingrediente principale per fare la salsa nera tipica del piatto è il Chunjang, una pasta coreana di fagioli neri, che si può comprare i tutti i negozi di cibo asiatico, ormai numerosi anche da noi. E dato che il 14 aprile si avvicina, se siete single e avete voglia di commiserazione in compagnia di amici davanti ad un piatto esotico, vi suggerisco di provare questo piatto delizioso. Ecco la ricetta!

Ingredienti per i  Jajangmyeon

  • Noodles di grano per 6 persone, tipo udon o ramen
  • 1 cipolla grande
  • 1 zucchina
  • 2 patate grandi
  • 7champignons grandi
  • ¼ di cavolo cappuccio 600gr di bocconcini di maiale

Per marinare il maiale:

  • 1 cucchiaio di vino di riso (mirin)
  • ¼ di cucchiaio zenzero in polvere sale e pepe

Per la salsa di fagioli neri:

  • 6 cucchiai di pasta coreana di fagioli neri (Chunjang)
  • 90gr di lardo (oppure 6 cucchiai di olio di semi)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di mirin 1 tazza di brodo di pollo
  • 1 tazza d’acqua
  • 5 cucchiai di amido di patate e 4 cucchiai d’acqua mischiati
  • Cetriolo e mais in scatola per decorare

Preparazione

Sciacquare il maiale in acqua fredda e lasciare marinare nel vino di riso e lo zenzero per per 15 minuti.  Tagliare a dadini la zucchina, la cipolla e le patate. Affettare finemente i funghi. Tagliare il cavolo cappuccio in pezzi medi.  

Riscaldare la padella e mettere il lardo.  Quando sarà sciolto aggiungere la pasta di fagioli neri e mescolare costantemente per 3 minuti a fuoco medio.  Fare attenzione a non bruciare il composto. Aggiungere lo zucchero e mescolare per altri 3 minuti. Tirare fuori il composto e mettere da parte lasciando il lardo nella padella. Aggiungere il maiale nel lardo e cuocere mescolando fino a che non sia giunto a metà cottura. Aggiungere cipolla, zucchina e patate e cuocere mescolando per 5 minuti. Aggiungere i funghi ed il cavolo e cuocere mescolando per altri 3 minuti.  Aggiungere a questo punto la salsa di fagioli neri e mischiare bene. Cuocere mescolando per 2 minuti. Aggiungere il brodo di pollo, l’acqua ed il vino di riso e lasciare cuocere per 7 minuti a fuoco medio coprendo con un coperchio. Aggiungere ora l’acqua mischiata con l’amido di patate e mescolare (ciò farà rapprendere la salsa).  Mettere a bollire dell’acqua e fare cuocere i noodles secondo i loro tempi di cottura. Sciacquare i noodles sotto acqua corrente e scolare. Aggiungere la salsa nera e guarnire con del cetriolo tagliato a Julienne e chicchi di mais cotti.

Se non avete modo di cucinare questi noodles speciali potrete comunque provare la loro versione istantanea comprandoli in tutti i negozi di cibo asiatico.  Il marchio più popolare è Nongshim e i loro noodles stile Jajangmyeon si chiamano Chapaghetti. Buon appetito!

linguista, interprete e viaggiatrice



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...